Cripta di San Magno

Costruita tra il 1072 e il 1104, la cripta è ricca di affreschi che rappresentano scene bibliche, filosofiche e scientifiche.

Descrizione

La Cripta di San Magno, posta al livello seminterrato della Cattedrale Santa Maria Annunziata di Anagni, fu costruita contemporaneamente alla chiesa dal vescovo Pietro da Salerno, tra il 1072 e il 1104. In quanto 'luogo nascosto' serviva ad accogliere le reliquie dei Santi ma ad oggi è considerata come 'summa' delle credenze teologiche, filosofiche e scientifiche del Medioevo, un capolavoro irrinunciabile.

L’ambiente presenta uno sviluppo trasversale rispetto alla chiesa superiore, ricalcando la pianta tripartita e le tre absidi. L'ambiente di ca. 540 mq è ritmato da dodici colonne che sorreggono ventuno volte, il tutto straordinariamente decorato da un ciclo pittorico che narra la storia della Salvezza dell’uomo, dalla sua creazione fino alla fine dei tempi (Giudizio Universale). Gli affreschi, riferibili alla fine del XII - inizio XIII secolo, sono concordemente attribuiti a tre botteghe di artisti anonimi conosciuti come Primo Maestro di Anagni o Maestro delle Traslazioni, Secondo Maestro di Anagni o Maestro Ornatista e Terzo Maestro di Anagni.

Tra le moltissime raffigurazioni che ancor oggi incantano grandi e piccini, qui citeremo almeno quella della seconda volta del Ciclo Scientifico ove l'uomo, rappresentato nella sua perfezione in quanto creato a immagine e somiglianza di Dio, si trova al centro di un duplice sistema circolare simbolo del Ciclo della vita umana (microcosmo) e della natura (mundus): l'universo si fonda sulla proporzione dei 4 elementi (terra, acqua, aria e fuoco) in rapporto costante e immutabile così da formare un unico 'tutto';

Terra:Acqua=Aria:Fuoco

VIII:XII=XVIII:XXVII

Insomma... Una specie di 'formula dell'universo'!

A discutere tale teoria, nota dal Timeo di Platone, sono due medici del passato... Ippocrate (IV a.C.) e il suo 'discepolo' del II secolo, il medico-filosofo Galeno.

La 'Cappella Sistina del Medioevo' ancora oggi oggi gode di un fascino sapienziale tale da far pensare ad una 'mente teologica' di estrazione sublacense...ma questa è un'altra storia!

Contributo testuale della guida Vantina Sperti.

Ph. dal sito www.anagniexcelsa.it/

Modalità di Accesso

Si prega di contattare l'ente turistico del comune per ottenere dettagli sulle modalità di accesso al luogo. Siamo a vostra disposizione per assistervi.

descrizione immagine
descrizione immagine
descrizione immagine
descrizione immagine
descrizione immagine
descrizione immagine
descrizione immagine

Contatti

Cattedrale di Santa Maria e MuCa
Telefono

0775.728374

Email

museo@cattedraledianagni.it

Luogo

Via Leone XIII, 03012, Anagni

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri